Manlio Boutique

Fuori Oddati, dentro Herling, de Kerckhove, Peppe Barra e Guido Lomabrdi. Caldoro pensa al capo di Mc Donald’s Italia.

Dopo aver scaricato letteralmente Oddati per far posto a Vecchioni, il Sindaco De Magistris presenta il nuovo CDA della Fondazione Forum delle Culture. I quattro nomi di competenza comunale per il comitato scientifico sono quelli di Marta Herling, segretario generale dell’Istituto degli studi storici; del massmediologo Derrick de Kerckhove, guru indiscusso dell’era digitale, dell’attore Peppe Barra e del cineasta Guido Lombardi, fresco trionfatore a Venezia e al momento in Corea per ragioni lavorative.

A sua volta il governatore Caldoro risponde a De Magistris con tre delle quattro nomine previste. Si tratta degli storici Giuseppe Galasso e Pietro Craveri, mentre da confermare sarebbe l’arrivo di Giovanni Minoli come supervisore massimo dell’evento. In pole position tra i papabili anche il genero di Minoli, commissario straordinario del San Carlo, ovvero Salvatore Nastasi. Pare invece ufficiale la scelta di Caldoro circa la nomina di Mario Resca, attuale direttore al MIBEC ed ex capo di Mc Donald’s Italia.

Insomma, fuori il PD dentro cantanti, cineasti, storici, attori ed ex paninari. Vera e propria rivoluzione in atto, il tempo ci darà chi ha avuto ragione.

Rosario Esposito La Rossa

 

Print Friendly

Manlio Boutique