Manlio Boutique

Dopo l’incendio agli studi della fiction “La Squadra” il TAN è senza corrente.

Ne hanno parlato tv e giornali dell’incendio avvenuto nei giorni scorsi allo stabile di Piscinola, che per anni ha ospitato gli studi della fiction La Squadra. Incendio di grosse dimensioni, tutt’ora non classificato. Sono ancora in corso indagini per comprenderne la causa. Anche se pare evidente la dolosità.

In tutto questo enorme delirio mediatico e di fiamme, a rimetterci è nuovamente il teatro e in particolare il TAN, il Teatro Area Nord, gestito da “Libera Scena Ensamble”.

L’ENEL, dopo l’incendio, ha letteralmente staccato la corrente a tutto lo stabile e nonostante il TAN godesse di una rete d’energia elettrica autonoma rispetto agli studi televisivi, si è trovato dall’oggi al domani senza elettricità. Ovviamente per la compagnia di Piscinola si sono bloccate tutte le attività artistiche, oltre all’impossibilità di utilizzare gli uffici con relativi computer. Tutto ciò a pochi giorni dalla presentazione ufficiale del cartellone 2011/2012. «Non è stato possibile nemmeno stampare le cartelline per la stampa», dichiara il direttore dello stabile Lello Serao. «Ma il più grande paradosso è che adesso per riallacciare l’elettricità siamo noi a dover pressare l’ENEL, a doverli rincorrere. Dall’ufficio tecnico del Comune di Napoli, il quale dovrebbe occuparsi per ovvie ragioni della faccenda, ci hanno “arronzato” con un numero di telefono, delegando a noi della compagnia la risoluzione del problema». Lo stesso Serao chiude con una domanda che sorge a tutti spontanea: «Ma è possibile che gli uffici tecnici del Comune di Napoli, che dovrebbero garantire il normale funzionamento degli impianti e controllarne la sicurezza, si lavino le mani con un numero di telefono»?

Tutti noi ci facciamo la stessa domanda. Nel frattempo gli attori, i registi e i tecnici del TAN preparano l’inizio della nuova stagione a lume di candela e nel fetore di plastica bruciata. Speriamo che la candela sia un benaugurante simbolo di speranza.

 

Print Friendly

Manlio Boutique