Manlio Boutique

Lello Serao e Antonella Di Nocera presentano il cartellone dell’Area Nord di Napoli.

Lello Serao e Antonella Di Nocera

È stato presentato ieri, 27 ottobre, presso la sala Pignatiello di Palazzo San Giacomo, il cartellone del Teatro Area Nord di Napoli 2011/2012. Tante le novità in programma e i progetti che si prevedono per la struttura di Piscinola. È l’Assessore alla Cultura del Comune di Napoli, Antonella Di Nocera ad aprire le danze, sottolineando l’importanza di abbreviare le distanze ideologiche e non solo, che intercorrono tra il centro e la periferia. Sottolineando l’importanza di uno spazio come il TAN in una zona difficile come quella a Nord di Napoli.

Lello Serao, direttore del teatro, ha dichiarato: «Per noi è molto importante essere in questo luogo oggi, in compagnia delle istituzioni. Negli ultimi quattro anni non abbiamo avuto la possibilità di dialogare con l’assessorato di riferimento. Speriamo che questo possa essere l’inizio di un nuovo ciclo». Serao ha continuato mostrando ai presenti le evidenti difficoltà in cui lo stabile sopravvive e augurandosi che la nuova amministrazione possa finalmente recuperare l’enorme area del TAN non agibile attualmente, che fornirebbe all’intera zona di Piscinola, Marianella e Scampia, uno spazio polifunzionale con oltre 450 posti.

«Nel 2003 – sottolinea Serao – il Comune di Napoli ha deliberato 780 mila euro per la riqualificazione dello stabile, ma questi soldi si sono persi nei meandri della burocrazia».

Un altro momento della conferenza

Ricorda inoltre che il TAN da statuto è una costola periferica del Mercadante e, come già successo negli anni scorsi, spettacoli dello Stabile napoletano, saranno ospitati al TAN, nonostante le difficoltà con la nuova direzione artistica, vedi per esempio Auntie and me, in cartellone quest’anno e già proposto nelle stagioni precedenti al Mercadante.

Al di là della consueta programmazione, quest’anno ricchissima sia per bambini che per adulti, il TAN ospiterà numerose iniziative di carattere politico e sociale, diventando casa di varie realtà associative della zona a Nord di Napoli. Primo fra tutti il “Caffè Letterario” del professor Maiello e il Premio Antonio Landieri, dedicato alla giovane vittima innocente di camorra, che aprirà il 5 dicembre la stagione del TAN.

Novità assoluta anche la presenza in cartellone di spettacoli di danza e una nuova iniziativa cinematografica, con un cineforum a prezzi contenuti, unica risorsa in una zona senza cinema. Insomma, una programmazione speciale, per quello che resta in città uno degli ultimi teatri del popolo che non si limiti al cabaret, alla mera tradizione, ma punti sulla sperimentazione e sul rapporto con il territorio.

Pubblichiamo di seguito la lista degli spettacoli in cartellone.

 

Spettacoli fuori abbonamento

12 – 14 Novembre “Don Anselmo Tartaglia” omaggio a Mario Scarpetta, regia di Roberto Capasso

19 -20 Novembre “Looking for Peppe” di De Vincentis, regia di Fetto.

11 Dicembre “C’è confusione” di e con Paolo Caiazzo

14 – 15 Aprile “Nuova produzione” regia di Renato Carpentieri

28 – 29 Aprile “Duetti sull’identità” regia e coreografia di Flavia Bucciero.

5 – 6 Maggio “La ballata delle anime perse” regia di Nappa.

 

Spettacoli in abbonamento

26 – 27 Novembre “Ultime notizie dalla famiglia” di e con Antonello Cossia.

3 – 4 Dicembre “Janara” di Giovanni Del Prete.

7 -8 Dicembre “Giorni Felici” con Wanda Marasco.

17 – 18 Dicembre “Io provo a volare” di e con Gianfranco Berardi.

14 – 15 Gennaio “Radio Argo” con Peppino Mazzatta.

21 – 22 Gennaio “Ritmi d’amore” di e con Umberto Bellissimo.

4 – 5 Febbraio “Via San Lorenzo” di e con Sergio Vespertino.

18 – 19 Febbraio “Stasera ovulo” con Antonella Questa.

25 – 26 Febbraio “Comizi d’amore” di e con Antonio Damasco.

10 – 11 Marzo “Canta o sparo” di Manlio Santanelli.

17 – 18 Marzo “Auntie and me” con Benvenuti e Valmorin.

24 – 25 Marzo “Sentimenti all’asta” con Nunzia Schiano.

21 – 22 Aprile “Una modesta proposta” di Rosario Esposito La Rossa

Print Friendly

Manlio Boutique