Manlio Boutique

La voce mistica della Cipriani torna a reinterpretare l’acclamato cantico che S. Alfonso dedicò al Natale.

Il Natale è alle porte ed il Teatro Sancarluccio comincia ad addobbarsi per le feste omaggiando il suo pubblico del primo regalo. Sotto l’albero, il primo pacchetto da scartare è la rassegna “Tempo di Natale”, con spettacoli e musica a tema.

Si inizia con l’imperdibile Napoliscena a Natale che segna il grande ritorno di Pina Cipriani, in programma questo week end.

L’intensa voce della cantante sarà accompagnata da Egidio Mastrominico al violino, Renata Cataldi al flauto, Marco Gesualdi alla chitarra, Giosi Cincotti al pianoforte e alla fisarmonica e Giacomo Pedicini al contrabbasso.

Lunga la storia di questo spettacolo: comincia nel 1977 quando Pina Cipriani presenta al Chiostro di S. Francesco a Sorrento la versione completa di Quanno nascette Ninno, il cantico della natività composto da S. Alfonso Maria de’ Liguori. In seguito, viene invitata dalla Fonit Cetra a registrarlo in un album, recentemente ristampato su Cd, con l’arrangiamento del Maestro Raimondo Di Sandro.

Ancora un’esecuzione splendida, accompagnata dal solo clavicembalo, la cantante la regala al suo pubblico nel 1991, alla presenza di Papa Wojtyla e di oltre 150.000 ascoltatori in Piazza del Plebiscito a Napoli.

Nel 2005, infine, il grande evento che vede protagonista, nella Basilica Alfonsiana di Pagani la voce dell’artista accompagnata dal clavicembalo originale, appena restaurato, sul quale S.Alfonso nel ‘700 componeva le sue musiche.

Oggi, come in passato, saprà trasmetterci le stesse emozioni.

 

 

Teatro Sancarluccio, in via San Pasquale n. 49, in scena dal 9 all’11 dicembre, alle ore 21.15 nei giorni feriali e alle ore 18.30 la domenica.

Per info e prenotazioni: tel 081405000 – www.teatrosancarluccio.com

 

Print Friendly

Manlio Boutique