Manlio Boutique

Non solo calcio ma anche cultura per sollecitare la creatività e curiosità dei piccini.

Lello Serao nel suo testo Teatro e Innovazione, pubblicato recentemente per la casa editrice Marotta&Cafiero, scrive: «le periferie sono uno dei pochi luoghi creativi del nostro tempo». A confermare la sua tesi è lo splendido incontro tra due realtà storiche e fondamentali dell’Area Nord di Napoli. Stiamo parlando della decennale esperienza del Teatro Area Nord e della Scuola Calcio Arci Scampia, che hanno unito le proprie forze per mettere a disposizione dei ragazzi del territorio qualcosa di diverso. Ecco, allora, che una società come l’Arci Scampia, che conta oltre 600 iscritti, ha deciso di proporre ai propri allievi attività al di fuori del calcio, attività culturali da vivere insieme alle famiglie a bassissimo costo.

Nasce così il connubio con il Teatro Area Nord, connubio che speriamo si rinnovi nel tempo e che dimostra, nella disagiata periferia napoletana, teatro di faide e sparatorie, come gli operatori sportivi e culturali possano unirsi e dare l’esempio. L’ esempio di come insieme si possa fare di più.

Il 14 dicembre oltre 120 persone hanno affollato il Teatro Area Nord di Piscinola per assistere allo spettacolo L’uovo di Colombo: insieme si sono ritrovati più di ottanta bambini accompagnati dai loro genitori; un pubblico che a teatro ci va poco o quasi mai, per impegni, per questioni economiche, perché non abituati e che in questa occasione, invece, hanno affollato il teatro pagando, grazie alla collaborazione di LiberaScena Ensemble, un  biglietto simbolico di 4,00 euro.

L’esperimento è riuscito, il successo raggiunto; ora, si lavorerà perchè altre iniziative del genere possano realizzarsi attraverso nuovi spettacoli: sport e teatro hanno dimostrato di essere un binomio  vincente… Speriamo per sempre.

Rosario Esposito La Rossa

 

Print Friendly

Manlio Boutique