Manlio Boutique

Il Teatro Area Nord di Napoli celebra il Giorno della Memoria.

Martedì 24 e mercoledì 25 gennaio 2012 (ore 10:30 e ore 16:00), presso il TAN, Libera Scena Ensemble porta in scena lo spettacolo Lo sguardo obliquo di Lello Serao, che ne cura anche la regia, liberamente ispirato a La specie umana di Robert Antelme e Il dolore di Marguerite Duras.

«Abbiamo scelto di raccontare l’orrore attraverso il libro di Antelme – spiega il regista – perché in esso oltre all’attenzione ossessiva ai dettagli, vi è una visione minuta ma mai compiaciuta dell’orrore e della degradazione umana, figure nobili o abiette di compagni e aguzzini campite su uno sfondo di desolazione».

«Fa da contrappunto alla sua voce – continua Serao – quella di sua moglie, Marguerite Duras che, nel suo romanzo Il dolore, racconta l’attesa che indurisce il viso e sconvolge l’anima, l’attesa di chi non si rassegna all’oblio».

Momento di riflessione, dunque, sull’Olocausto, lo spettacolo intende indagare sulle vittime di quei drammatici avvenimenti, i cui destini si sono intrecciati inesorabilmente a dispetto di ogni possibile frontiera.

In scena Lello Serao, Paolo Cresta, Alessia Sirano, Antonio Buonanno, Ciro D’Errico, Olivia Caruso, Danila Ferrante, Franca Naccarato, Ilaria Vitale.

Musiche dal vivo eseguite da Niko Mucci.

 

Teatro Area Nord

Via Nuova Dietro La Vigna 20 – Napoli

Info:
081 195 71 331  – 081 585 10 96
e-mail: liberascena@libero.it

 

 

 

 

Print Friendly

Manlio Boutique