Manlio Boutique

Incontro pubblico dei lavoratori dello spettacolo per discutere di una cultura libera e autonoma

Il prossimo 29 gennaio alle ore 11 si terrà presso il Museo Madre un incontro pubblico per discutere sul tema La politica culturale: territorio di dominio o estensione della lotta?.

La Balena, collettivo dei lavoratori dello spettacolo e dell’immateriale di Napoli e il Teatro Valle Occupato di Roma invitano gli operatori della produzione culturale e i cittadini che si nutrono di cultura a partecipare.

Infatti, dopo l’occupazione del Teatro Valle di Roma, del Teatro Coppola di Catania, del Cinema Palazzo di Roma e le occupazioni simboliche dei cantieri della Zisa a Palermo, diventa sempre più urgente discutere insieme sul problema della cultura oggi. Cultura che dovrebbe essere di tutti, indipendente da qualsiasi interesse politico e non un territorio di conflitto.

«Consapevoli che qualsiasi trasformazione non può che nascere da una centralità della cultura intesa come creazione e condivisione di pratiche e saperi, chiamiamo alla costruzione di un discorso pubblico i soggetti che dal basso e quotidianamente fanno esistere i beni comuni producendo alternative sociali, economiche e giuridiche».

All’incontro  del 29 gennaio interverranno:

Ugo Mattei, giurista ed estensore dei quesiti referendari sull’acqua;

Teatro Coppola di Catania;

Cinema Palazzo di Roma;

Federica Giardini, docente di Filosofia Politica dell’Università di Roma Tre;

Maurizio Zanardi, Edizioni Cronopio di Napoli;

Gerardo Marotta, Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli;

Peppino Mazzotta e La Banda del Torchio.

 

Per info e contatti:

labalenanapoli@gmail.com – teatrovalleoccupato@gmail.com

 

Print Friendly

Manlio Boutique