Manlio Boutique

Inaugura al Mav di Ercolano una ricca stagione. Tra i tanti spiccano i nomi di Enzo Moscato e Isa Danieli.

nella foto Enzo Moscato

Dopo aver aperto le porte alla fotografia, con il Festival Internazionale dell’immagine, il Mav, Museo Archeologico Virtuale di Ercolano, con il suo Auditorium dà il benvenuto anche al teatro. Sempre più spazio culturale in senso esteso, sempre meno classico museo.

Un cartellone variegato che conta l’intervento di nomi importanti, come quello di Enzo Moscato, che inaugura la stagione l’8 dicembre con uno spettacolo intitolato “Toledo- Suite”. L’artista interpreterà brani di Brecht, Duras, Viviani, Weill, Taranto, Gill, Reed per un viaggio musicale, messo a punto da Pasquale Scialò, con immagini sceniche realizzate da Mimmo Paladino.

Il 14 dicembre invece spazio alla musica. Gigi Finizio è il protagonista della serata con «1.000 battiti di cuore», una sorta di  concerto anthology del cantautore napoletano.

L’11 gennaio è la volta della comicità. Francesco Paolantoni è mattatore di “Che fine ha fatto il mio io?”, scritto a quattro mani con Paola Cannatello.

Il 26 gennaio Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini in “Mare, Amore e De Pretore” ripercorreranno un viaggio musicale attraverso le parole dei più grandi poeti degli ultimi secoli, mentre il 9 febbraio si cambia registro nuovamente con Peppe Lanzetta in “Prima vedere cammello”, uno spettacolo che nelle intenzioni promette insieme “ironia e crudezza”.

Il 22 febbraio è all’insegna di Peppe Barra che racconta al pubblico le sue storie, mischiando fiaba e napoletanità.

La scena di marzo invece vede avvicendarsi il 2 Isa Danieli, in “Fragile” recital- excursus sulla cultura partenopea e il 16 Giuseppe Zeno, con un recital che raccoglie brani di autori vari.

Il 6 aprile, si torna alla commedia con “Uomini sull’orlo di una crisi di nervi 2 – La visita”, con la partecipazione straordinaria di Gino Rivieccio.

Infine il 20 aprile chiude la rassegna “ L’erba cattiva non muore mai”, incontro tra il musicista Enzo Gragnaniello e l’autore di cinema e teatro Bruno Colella. Gragnaniello canta, recita e scherza con il suo amico co-autore, muovendosi tra suoni e ricordi.

Accanto al cartellone teatrale, si è costituita un’accademia di teatro, musica e danza. Sono previsti incontri e seminari con gli artisti presenti in stagione.

 

Giuliana Calomino

 

 

Mav – Museo Archeologico Virtuale

Via 4 Novembre, 44 – Ercolano (Na)

www.museomav.it

Tel.  081.19565066

Orari spettacoli: ore 21.00

Prezzi: dai 28 ai 45 euro – Abbonamento a 9 spettacoli: 235 euro

 

Print Friendly

Manlio Boutique