Manlio Boutique

Tante le  offerte, per adulti e bambini, proposte per questa edizione del Carnevale, tra sfilate, quadriglie e messe in scena.

C’è spettacolo e non solo a teatro, per la festa di Carnevale, dove le sembianze si trasformano e ogni cosa diventa il contrario di tutto. Rappresentazione, sfilate, quadriglie, perchè anche vedere il tuo vicino vestito da Shrek è un’esibizione degna di interesse.

 

I bambini, primi entusiasti della ricorrenza, di certo apprezzeranno gli eventi a loro dedicati. Innanzitutto con il Ballo a corte, organizzato da Le Nuvole e Progetto Museo, previsto per domenica 10 febbraio, alle 10 e alle 12, al Palazzo Reale di Napoli. Abiti con balze e divise d’ordinanza, copricapo piumati e guanti bianchissimi invaderanno le stanze dell’appartamento storico per la festa danzante che il Re Ferdinando di Borbone e sua moglie, la Regina Maria Carolina, hanno indetto per i loro piccoli ospiti (dai 3 anni in su). Gli invitati potranno partecipare in costume, però occorre prenotarsi allo 081.239.5653/5666 (lun./ven. 9.00/17.00). Costo € 7,00 a persona sia per gli adulti che per i bambini oltre l’ingresso al sito per i soli adulti.

 

Sempre domenica, alle 12, andrà in scena Vanjuska Moj per tutti i giovanissimi (dai 5 anni in su) appassionati di acrobazie ed arti circensi, al teatro Le Nuvole, in via Coroglio 104. I due protagonisti, Maila Sparapani e Ferdinando D’Andria, si esibiranno in acrobazie aeree con trapezio e tessuti ed una giocoleria. Ricca, in particolare, la galleria di musiche: dal violino alla tromba alle fisarmoniche alla ciaramella senza escludere balalaika, tamburelli e percussioni di ogni tipo. Perfino i pali degli attrezzi aerei si trasformeranno in veri e propri strumenti musicali. Il costo è di € 7,00 per adulti e bambini. Non occorre la prenotazione, se non per i gruppi allo 081.239.5653/5666 (lun./ven. 9.00/17.00). La biglietteria apre 30 minuti prima dell’inizio.

 
Per finire con gli appuntamenti dedicati ai più piccoli, segnaliamo anche la festa di Carnevale a Città della Scienza, prevista il 10 febbraio 2013. I bambini, rigorosamente mascherati, fino a 12 anni possono entrare gratuitamente dalle 10 alle 14. Ci sarà animazione con musiche, balli e travestimenti per tutti e saranno organizzate giochi di prestigio: si potrà partecipare ad illusioni ottiche e altri giochi con la magia di Mago Francesco. Ci saranno naturalmente svariati laboratori a cui i bambini potranno partecipare. All’interno dell’Officina dei piccoli, ad esempio, si costruiranno giochi di illusione ottica e si realizzeranno maschere, festoni e decorazioni con materiale di riuso. Si potranno vedere anche gli spettacoli al planetario su stelle, nebulose, pianeti e universo. Info 081.7352.424.

 

Ampia scelta anche per i bambini più cresciuti. Le offerte dedicate agli adulti infatti non mancano. Diverse parate si muoveranno per tutta la città. Tra le tante, attenzione maggiore va rivolta allo storico Carnevale di Scampia, promosso dal gruppo GRIDAS fin dal 1983. Quest’anno il tema è: Stort’ O Muort’ – Orti Urbani E Torti Inurbani, con riferimento alle storture della città. Sfilano carri e maschere delle associazioni per riappropriarsi tutti insieme degli spazi cittadini. Si parte domenica 10 febbraio 2013, alle 10:30 con un grande corteo dalla sede del GRIDAS (Via Monte Rosa 90/b, Ina Casa, Scampia). Il percorso del corteo è quello consolidatosi negli ultimi anni (via Monte Rosa, piazza Libertà, via Monte Rosa, via Monte S. Gabriele, via del Gran Sasso, via Monte Rosa, rione ISES, via Fratelli Cervi, via Bakù, via Ghisleri, viale della Resistenza, lotto P, viale della Resistenza, via Cupo Perillo). Anche quest’anno, la conclusione del corteo sarà accolta dalla comunità rom di Scampia: al campo rom di via cupo Perillo si terrà il consueto falò finale che, allegoricamente, vede bruciare i simboli negativi per il trionfo di quelli positivi. Info: tel. 081.7012721 – cell. 366.1033370.

 

Le sfilate però saranno varie e si può scegliere tra molte proposte. Sempre domenica c’è a Bagnoli in viale Campi Flegrei, alle 11, il carnevale della bonifica e della spiaggia pubblica. Lunedì 11 febbraio invece è la volta di San Giovanni al Centro Asterix, alle 10, sul tema: I vicerè. Martedì infine a Case nuove, via Rra Rra, alle 14, il tema è S.t.a.r. – sotto traccia animali resilienti. A Montesanto (parco Ventaglieri) alle 15 si sfila per Al verde senza il verde. A Barra (centro polifunzionale), alle 9.30 c’è il Carnevale sociale resilienza. A Procida (piazza Sant’Antonio), alle 14.30, si gioca in casa con La terra al di qua del mare. Al centro storico (largo San Marcellino), alle 15.30 il tema è Star al mondo – che v’at mise ‘ncapa.

 

Anche il Pan, il Palazzo delle Arti di Napoli, in via dei Mille, promuove un suo Carnevale Rock! Organizzato nell’ambito della mostra Rock!3, l’evento dedicato alla musica rock che durerà fino al 24 febbraio. Carnevale Rock! si svolgerà martedì 12 febbraio, dalle 19, con una serata dedicata alla disco music. Un tributo a Donna Summer, la regina della disco e a Rob Gibb uno dei fratelli del famoso trio dei Bee Gees. Per la festa è obbligatoria per tutti i partecipanti la partecipazione in costume che dovrà essere ispirato alle grandi leggende del rock. Durante la serata si svolgerà anche “Capelli e ROCK!”, un racconto sulla storia del rock e sulle sue “acconciature”. Prezzo 10 euro. Info: tel. 081 795 8604.

 

Infine, chi volesse assistere a spettacolari quadriglie, può volgersi al Carnevale di Palma Campania, una delle feste più antiche, risalenti al 1600. La particolarità di questa festa è la quadriglia: duecento partecipanti che eseguono le loro esibizioni rigorosamente dal vivo utilizzando gli strumenti storici della tradizione napoletana quali le tamburrelle, i putipù, e triccaballacchi, e scetavajasse e gli acciarini. Il gruppo è accompagnato dalla banda musicale. Le spettacolari scenografie rendono ogni esibizione delle quadriglie dei veri e propri spettacoli musicali. A seguire, l’elenco delle esibizioni:

Domenica 10, alle 16, sfilata delle Quadriglie Palmesi, con partenza da Largo Marconi

Lunedì 11, alle 19, “Passo” delle Quadriglie: esibizioni musicali e balli assieme alla quadriglia preferita.

Martedì 12, alle 15:30, Esecuzione dei Canzonieri delle Quadriglie. E’ il momento della musica con ben 49 concerti dal vivo. Una giuria di esperti valuta l’esecuzione musicale, il maestro, l’utilizzo degli strumenti, la coreografia e i costumi.

Info 081 8207401 081 8241603

 

 

La Redazione

 

Print Friendly

Manlio Boutique