Manlio Boutique

Al via nelle metrò dell’arte il progetto “Fiori calpestati” dell’Asylum Anteatro ai Vergini per le vittime di abusi.

Paola Magliozzi

Paola Magliozzi

Contro la violenza sulle donne e per le donne: è “Fiori calpestati”, il progetto dell’Asylum Anteatro ai Vergini, che domani, mercoledì 20, e dopodomani, giovedì 21, propone all’interno delle metrò dell’arte (stazioni di Chiaiano, Materdei, Museo, Toledo e Vanvitelli) delle letture sulla subordinazione e la violenza di genere.

Dieci brani letterari, sia di poesia che di prosa, di autrici donne su disagio femminile e violenza di genere, selezionati tra gli scritti di autrici napoletane o che con Napoli hanno avuto forti legami, per nove attrici (Anna Bocchino, Clara Bocchino, Giulia De Pascale, Lucia De Pascale, Rebecca Furfaro, Paola Magliozzi, Raimonda Maraviglia, Monica Palomby, Teresa Raiano), per la direzione artistica di Massimo Maraviglia e la regia di Ettore Nigro.

Dalle ore 11 alle 13, quindi, e dalle 17 alla 19, potrete sentir risuonare le cavità della metropolitana di suoni tratti, per esempio da Vocche di Maria Luisa D’Aquino, oppure da La corsa di Valeria Parrella (nella raccolta Per grazia ricevuta), o ancora parole de il monologo di Franca Rame sullo stupro, o La luna che trascorre di Anna Maria Ortese e le Isole senza mare di Antonella Cilento, e molte altre.

La performance avverrà nei momenti di attesa all’interno di cinque stazioni Metronapoli (Chiaiano, Materdei, Museo, Toledo, Vanvitelli), che verranno a trasformarsi in luoghi di interesse condiviso e di partecipazione collettiva all’azione di drammatizzazione e informazione.

L’obiettivo della manifestazione infatti è di stimolare l’interesse di passanti frettolosi e occasionali, come gli utenti dei mezzi di trasporto pubblico, su un tema tanto grave come la violenza sulle donne, allo scopo di diffonderne la consapevolezza proprio in una utenza vasta e di varia formazione, talvolta distratta o indifferente.

Non di secondaria importanza è poi l’intento di riavvicinare le persone al libro e alla lettura. È stato allestito infatti un momento di bookcrossing di testi sull’universo femminile, con la collaborazione degli editori locali quali Albatros Edizioni, Caracò Editore, Cuzzolin Editore, Edizioni d’If, Edizioni Intramoenia, Evaluna, Istituto Grafico Editoriale Italiano, Kairòs Edizioni, Liguori Editore, Stamperia del Valentino.

La Redazione

Print Friendly

Manlio Boutique