Manlio Boutique

Il 23 marzo, nel rione Sanità di Napoli, un percorso teatralizzato guiderà lo spettatore attraverso i meandri dello storico luogo di devozione.

images (1)Sabato 23 marzo alle ore 11.30 l’Associazione Culturale “KARMA – Arte Cultura Teatro” presenta, all’interno del Cimitero delle Fontanelle, la visita-spettacolo Refrisco e sullievo a ches’anem’appestate.

Ideata dal regista e fondatore dell’Associazione Antonio Ruocco, essa si pone l’obiettivo di interagire con il pubblico, ammaliandolo e immergendolo totalmente nel favoloso mondo delle leggende che riguardano l’antico e misterioso luogo. Lo spettatore verrà guidato attraverso l’antica cava di tufo del Vallone dei Girolamini (che accoglie 40.000 resti) dall’attrice-guida che interpreterà una devota delle “capuzzelle” e farà da traghettatrice attraverso i meandri del Cimitero.

Durante il percorso, la storia del luogo, delle sue origini, dei morti di peste prenderanno vita attraverso l’interpretazione drammatizzata della guida e degli altri personaggi che accompagneranno il visitatore lungo l’itinerario. La peculiarità di questo “viaggio”, infatti, consiste proprio  nell’incontrare, fra teschi, capuzzelle e nicchie, varie figure appartenenti alle leggende del Cimitero. Tra queste, un ruolo particolare lo ricoprirà il Capitano, il teschio più temuto e venerato che prenderà vita interagendo con il pubblico.

L’idea, come afferma lo stesso regista, è quella «di far immergere lo spettatore, non solo nelle leggende legate a questi teschi, ma anche nell’atmosfera che i devoti provavano venendo qui a chiedere una grazia e donando in cambio il refrigerio, il “refrisco” alle Anime del Purgatorio». Tutto ciò con l’aiuto della perfomance teatrale.

A svolgere il lavoro di ricerca, il dott. Antonio Raia, altro fondatore dell’Associazione Karma, il quale spiega che «l’obiettivo di Karma è proprio quello di far conoscere storia, arte e mito, ma anche appassionare chi partecipa ai nostri eventi in cui si ha la possibilità di imparare la storia e l’antropologia culturale divertendosi».

Il contributo di partecipazione per la visita-spettacolo è di 9 € a persona.

   Valerio Corvino

 

Print Friendly

Manlio Boutique