Manlio Boutique

La kermesse di improvvisazione scenica aprirà le danze l’8 luglio all’Orto Botanico. Per proseguire in altre location napoletane fino al 29 luglio.

 

Foto Improjam3Scatta il semaforo verde per l’Impro Teatro Festival, il primo Festival di Improvvisazione teatrale, a cui parteciperanno cinque compagnie e ben cinquanta attori provenienti da varie parti d’Italia. La rassegna partirà da Napoli il prossimo 8 luglio e coinvolgerà alcune insolite e particolari località campane. Infatti, gli spettacoli saranno rappresentati oltre che all’Orto Botanico, a 99 posti a Mercogliano (via Traversa), Le Grotte Blu di Procida (via Roma, 153), Cast Café di Bacoli (via Faro, 64) e il Lanificio 25 di Napoli (piazza Enrico De Nicola, 46).

Impro Teatro Festival è organizzato dall’Associazione nazionale Improteatro,una rete, ovvero, come spiega Giorgio Rosa nelle vesti di direttore artistico della rassegna, di ventisei città italiane, tra cui Roma, Perugia, Napoli, Lecce, ciascuna con una propria scuola e una compagnia teatrale di riferimento. Nel capoluogo campano, ad esempio, è presente l’associazione Coffee Brecht, con sede in via San Biagio dei Librai, a cui potersi iscrivere per seguire il corso dedicato all’improvvisazione teatrale della durata di tre anni.

Giorgio Rosa, durante la conferenza stampa, si è soffermato soprattutto sul senso dell’improvvisazione teatrale, poco conosciuto e preso in considerazione da noi, mentre in altri paesi, quali la Francia, è già una realtà, tanto da partecipare al prestigioso Festival di Avignone nella sezione OFF.

“Volendo usare una metafora nota a tutti, improvvisare è un po’ come buttarsi con il paracadute in quanto per gli improvvisatori non esistono regole fisse ma solo suggerimenti da seguire- ha proseguito Rosa. Ciò che conta è che l’attore sia curioso, disponibile e capace di sapere ascoltare l’altro senza avere pregiudizi e deve raccontare solo quello che riesce a raccontare”.

hqdefaultAlla presentazione è intervenuto anche Edgardo Bellini, che da qualche anno è uno degli attori di Coffee Brecht, e che ha fornito ulteriori dettagli su Improteatro. Egli ha precisato che l’improvvisazione funziona solo se l’attore ha consapevolezza della pratica, della sintassi e della struttura teatrale. Questo tipo di rappresentazione è sicuramente molto legato agli aspetti più brillanti del cabaret ed è facilmente assimilabile alla commedia dell’arte, dal momento che vi è solo un canovaccio da seguire e per il resto gli attori sono lasciati totalmente liberi di esprimersi. Infatti, la caratteristica principale di questi spettacoli è che sono completamente improvvisati ed il risultato è sempre un atto unico della durata circa di un’ora.

Impro Teatro Festival debutterà al Real Orto Botanico con Microstorie della compagnia romana QFC Teatro, di cui fa parte lo stesso Giorgio Rosa. Si tratta di uno spettacolo ricco di elementi onirici e surreali e costituito da tante piccole storie di tanti personaggi che vengono raccontate grazie anche agli spunti del pubblico. La rassegna si concluderà il 29 luglio, sempre all’Orto, con due rappresentazioni a cura della compagnia Quinta Tinta: la prima è Improvvisarfiabe, dedicata ovviamente ai più piccoli, che attraverso un legame creativo con gli attori, daranno vita a tante storie improvvisate che richiamano anche le favole classiche; a seguire Face to face, in cui gli improvvisatori si ispirano ai volti di persone prese a caso per strada o su internet per raccontarne le vicende.

Viene anche offerta la possibilità di partecipare il 15 e il 22 luglio, all’Orto Botanico, a due lezioni di prova per capire praticamente cosa sia l’improvvisazione teatrale.

Il programma della rassegna è molto variegato ed eterogeneo ed è possibile consultare tutte le informazioni riguardanti i luoghi, gli spettacoli e gli orari, da questo link:

http://www.improteatrofestival.it/programma/

Gabriella Galbiati

 

Impro Teatro Festival

Dall’8 al 29 luglio 2013

Prezzo spettacoli: 10 euro

Prezzo spettacoli a Le Grotte Blue (Procida): 15 € (include una consumazione)

Abbonamenti:

Carnet 10 ingressi: 50 € – non nominale (utilizzabile anche da più persone)

Carnet 10 ingressi soci Improteatro: 30 € – nominale (utilizzabile solo dal socio Improteatro sottoscrittore)

Promozioni:

Buono 3×2: 3 ingressi al prezzo di 2, presentando il tagliando strappato alle locandine esposte per la città

 

Per info e prenotazioni:

329.06.23.794

info@improteatrofestival.it

prenotazioni@improteatrofestival.it

www.improteatrofestival.it

 

Print Friendly

Manlio Boutique