Manlio Boutique

Al Teatro Sette di Roma va in scena stasera uno spettacolo dedicato a Mario Finamore. Sul palco Mariano Rigillo, Elena Bonelli, Vittorio Viviani, Antonello Avallone e molti altri.

 

Mariano Rigillo, ospite della serata

Mariano Rigillo, ospite della serata

Stasera, 7 settembre, alle 20.30 il Teatro Sette (Roma) ospiterà lo spettacolo Napoli nel cuore dedicato a Mario Finamore, un napoletano che, nei suoi quaranta anni di mestiere tra la Rai e le diverse Sedi regionali che ha diretto, ha sempre portato con sé la sua città nonostante la lontananza.

Un lavoro nato da un’idea di Fabrizio Finamone, che condurrà anche la serata, vedrà la partecipazione di grandi attori italiani nati a Napoli come Mariano Rigillo e Vittorio Viviani, protagonisti del teatro nati a Roma ma da sempre affascinati dalla cultura napoletana come Antonello Avallone ed Elena Bonelli, grandi interpreti della tradizione musicale classica napoletana come Mario Maglione, attori napoletani con 50 anni di palcoscenico alle spalle come Franco Gargia.

 

Un viaggio tra la poesia e la musica dei grandi autori dell’800 e del ‘900, da Ferdinando Russo a Libero Bovio, da Raffaele Viviani a Eduardo De Filippo, dal vicolo descritto da Viviani al paradiso immaginato da Russo fino ai temi sociali toccati da Eduardo passando per le canzoni del repertorio classico napoletano.

La protagonista indiscussa è Napoli come culla di cultura e come città dalla forti contraddizioni. Un luogo ricco di atmosfere, icone, personaggi, nobiltà d’animo che i grandi autori sono riusciti a catturare nelle loro poesie, nella loro musica e nelle loro opere teatrali. Ed è proprio questo l’intento dello spettacolo: valorizzarne il patrimonio artistico attraverso il ricordo di un suo protagonista e le opere degli artisti partenopei.

Il ricavato di questa serata sarà utilizzato per l’acquisto di un defibrillatore per il Liceo Garibaldi di Napoli, con i suoi circa 600 studenti grande polo formativo e culturale di riferimento per molti ragazzi del sud. Strumento indispensabile per salvare delle vite – le cronache ce lo insegnano – il defibrillatore è ancora poco utilizzato nelle scuole, luoghi di molteplici attività sportive dove si può concentrare il rischio dato il numero esponenziale di studenti.

Un pensiero, è il caso di dirlo, di cuore.

 

 Carmela Pugliese

Teatro Sette

via Benevento, 21 – 00161 Roma

www.teatro7.it

info: 0644236382 – 3939361766;

mail: teatro@teatro7.it

 

 

Print Friendly

Manlio Boutique