Manlio Boutique

Il regista Giuseppe Sollazzo propone, questa sera e domani, una rilettura del testo del drammaturgo austriaco datato 1924.

 

San-domenico2Dopo aver debuttato il 5 settembre La signorina Else ritorna in scena stasera, venerdì 13, e domani, sabato 14 settembre, alle ore 21, nel Complesso di San Domenico Maggiore. La piecè teatrale diretta da Giuseppe Sollazzo, è tratta dall’omonimo racconto di Arthur Schnitzler e sarà interpretata da Roberta Cacace la quale vestirà i panni di una  diciannovenne borghese che, a causa del padre dedito al gioco e dunque sempre alla ricerca di soldi, viene “venduta” ad un ricco banchiere che è disposto a offrire il denaro solo a patto che Else si mostri completamente nuda. Ma la donna si ribellerà a questo complotto risolvendo la situazione in modo tragico.

Strutturato come un intimo percorso all’interno della mente di una giovane donna che vive il difficile momento del passaggio dall’adolescenza all’età matura, nel testo di Schnitzler del 1924 si ritrovano tematiche, come la compravendita del corpo femminile, l’ansia di successo, la voglia di avere tutto e subito, proprie anche della storia sociale e politica italiana degli ultimi anni, in ciò dimostrando, pertanto, la sua grande contemporaneità.

.

Complesso di San Domenico Maggiore
Piazza San Domenico Maggiore, 8 – Napoli
Inizio spettacolo ore 21
Biglietto unico: 10 euro
teatro.jules.renard@gmail.com

 

 

                                                                                                          La Redazione

Print Friendly

Manlio Boutique