Manlio Boutique

Da oggi 27 dicembre fino al 29  ogni sala e spazio di vico Maffei ospiterà una manifestazione culturale.

 

unnamed (4)Come è noto ai più, la realizzazione a Napoli del Forum delle Culture ha sin dall’inizio suscitato molte polemiche e discussioni soprattutto in merito alla (mancata) trasparenza ed efficienza in tema di direzione artistica, utilizzo dei fondi da investire e organizzazione della manifestazione.

Non è un caso che il malcontento di una parte degli operatori del settore dello spettacolo  e dell’immateriale abbia trasformato il luogo simbolo dell’evento, ovvero l’ex Asilo Filangieri, in oggetto prima di occupazione e successivamente di confronto/elaborazione/creazione, basato su logiche totalmente diverse (o che almeno si sono proposte di imprimere una svolta), ispirate ad una maggiore inclusione, democraticità, condivisione, così dando vita ad una serie di attività ed eventi culturali aperti a tutti, allo scopo anche di offrire ospitalità a chi abbia bisogno di uno spazio per realizzare laboratori, dibattiti, proiezioni e quant’altro.

In particolare, alla vigilia dell’inizio ufficiale del Forum, di cui si sa poco o nulla circa la programmazione e non solo, quale risposta concreta al silenzio assordante da parte dell’Amministrazione e degli organizzatori, previste da oggi 27 dicembre fino al 29, in varie ore della giornata, molte e diverse iniziative dedicate sia agli adulti che ai bambini, a cui si potrà accedere gratuitamente e chi vuole potrà donare un contributo per aiutare a sostenere le spese.

L’evento è stato denominato Grande Vento e non prevede alcuna direzione artistica, anzi il programma è stato costruito e pensato attraverso la cooperazione degli artisti che hanno partecipato liberamente alle assemblee tenutesi nelle settimane scorse all’Asilo. Trattasi, dunque, di una struttura completamente nuova e indipendente che vuole essere «innanzitutto un pretesto di incontro e di sperimentazione di pratiche artistiche e politiche». Un modo per dimostrare che per i grandi eventi è necessario il coinvolgimento diretto della comunità e di chi opera costantemente nel mondo dell’arte e della cultura.

Il Grande Vento è composto da vari appuntamenti, sia mattutini che serali, che inizieranno questo pomeriggio alle ore 18 per poi concludersi la sera del 29 dicembre. In tali giorni sarà possibile assistere a spettacoli di pupazzi e burattini, installazioni scultoree, esposizioni fotografiche e di quadri, pittura murale, performance di danza, concerti e molto altro ancora.

Gli artisti che supportano le attività dell’Asilo e che sono coinvolti in Grande Vento sono tanti: Alessandro D’Alessandro, Canio Loguercio, Ciro Riccardi, Flavia D’Aiello, Gennaro Testa, Macromatic, Marco Messina, Selvaggia Filippini, Slavina, Victor Zeta e i Fiori Blu, Anima Nova, Bruno De Marco, Carmen Corradini, Daniele Bucci, Dolores Melodia, Eduardo Castaldo, Fabrizio Elvetico, Forefront, Francesco Bove,  Irene Vecchia, Mimmo Fusco, Alberto Guidobaldi, Alessandra Cozzolino, Chiara Orefice, Dj Papaya, Ettore Nigro, Francesco Laterza, Gioia Fusco, Lello Natale, Matz!, Salvatore Donatello, Salvatore Allinoro, Simona Perrella, Sonia Totaro. Sveva Scognamiglio, Bruno Gentile, Claudio Cuomo, Daniela Salernitano, Danilo De Masi, Eugenio Smiraglia, Federico e Mario Spada, Ilaria Della Rocca, Lab Digitale Musica Per Gli Occhi, Leonora Signora, Luca Popper, Luciano Di Rosa, Marcello Sannino, Marie-therese Sitzia, Matteo Pedicini, Nusuth, Peppe Corcione. Peppe Cerillo, Tram-ite.

Per scaricare la mappa del Grande Vento con gli orari e gli spazi in cui si terranno gli spettacoli, andare al seguente link:
www.exasilofilangieri.it/2013/12/29/27-28-29-dicembre-grande-vento-il-programma/

Gabriella Galbiati

Ex Asilo Filangieri

via Giuseppe Maffei 4, Napoli

http://www.exasilofilangieri.it

Print Friendly

Manlio Boutique