Manlio Boutique

Gli artisti di strada e i loro spettacoli ritornano a largo Banchi Nuovi con sei appuntamenti, da domenica 27 aprile a domenica 1 giugno, e sognano un Teatro Stabile.

unnamed (2)Partirà domani 27 aprile la quarta edizione di Primavera Pazzarella 2014, la rassegna di teatro di strada a cura di Vico Pazzariello ARTS e il Teatro delle Guarattelle diretti rispettivamente da Angelo Picone detto ‘O Capitano e Bruno Leone.

Sei gli appuntamenti in programma fino a giugno, tra maschere tradizionali, burattini, clown e musica che daranno vita a spettacoli  rivolti sia a grandi che a piccini e finalizzati a rendere largo Banchi Nuovi – palcoscenico di tutti gli eventi – la sede di un Teatro Stabile di Strada. L’idea coltivata da Picone e Leone dal 2010, fino ad oggi ha goduto del sostegno degli artisti che di volta in volta hanno aderito esibendosi gratuitamente con contributi volontari a cappello, e il patrocinio morale delle Istituzioni tra cui il Comune di Napoli, a cui ancora una volta gli organizzatori si rivolgono affinché si possa dare concretezza al progetto che ha scelto largo Banchi Nuovi «come luogo privilegiato per farne la sede di un teatro Stabile di Strada», spiegano gli organizzatori, per la bellezza eccezionale del luogo che si presta ad essere una ottima scenografia naturale oltre ad avere una buona acustica.

Attirare «un pubblico che ama scoprire le cose, che sceglie di venirci a vedere e che si accosti al teatro di strada con lo stesso rispetto di quanto va all’opera e non un pubblico di passaggio e particolarmente distratto» è l’obiettivo che i due ideatori sperano di centrare coinvolgendo le associazioni culturali e gli artigiani presenti sul territorio.

Qui di seguito il programma con tutti gli appuntamenti:

Domenica 27 aprile 2014 ore 11.30
Pulcinella terra aria e fuoco e l’acqua dov’è?
Bruno Leone, guarattellaro dal 1979, ci presenta un Pulcinella pazzariello, che con cappello maya, tamburo africano e maschera napoletana ci racconta quattro storie accompagnata da quattro brevi spettacoli di burattini dedicate ai quattro punti cardinali, ai quattro elementi e alle quattro razze. Le storie nascono dai viaggi che Bruno Leone ha fatto per il mondo insieme all’insepartabile Pulcinella.

Domenica 4 maggio 2014 ore 11.30
Wladimiro Lembo in arte il Clown Melanzana è un simpatico pagliaccio che con gag classiche comunica una sana voglia di divertimento. Sculture di palloncini e mimiche esilaranti i pilastri del suo coinvolgente spettacolo. Vladimiro vive e lavora a Roma e questa sarà la sua prima volta a Napoli: accorrete numerosi a sostenerlo!

Domenica 11 maggio 2014 ore 11.30
Mago Franklin (magicomicamente)
Francesco Morra in arte Mago Franklin è la novità più fresca nel panorama dello spettacolo “magico” partenopeo. Con una simpatia unica e veramente speciale, conduce il pubblico, con un crescendo di gag e trucchi in un percorso dove lo stupore e la risata si fondono per  un divertimento sano, semplice e genuino.

Domenica 18 maggio 2014 ore 11.30
Pulcinella e Partenope
di e con Selvaggia Filippini e Irene Vecchia
Lo spettacolo racconta alla maniera di Pulcinella, la nascita misterica della città di Napoli. Pulcinella ha una origine mitica, per questo è umano ma anche animale e divino. La caratteristica voce di Pulcinella ha un pari solo nella voce incantatrice della Sirena Partenope, e dall’incontro delle due anime non può che nascere la città di Napoli, centro caotico di forze primitive. E’ così che Pulcinela e Teresina, principi vitali, si incontrano, e attraverso le metamorfosi delle sirene nel teatrino delle Guarattelle, l’infinito ciclo della vita ha inizio.

Domenica 25 maggio 2014 ore 11.30
Scostumino alla ribalta
di e con Marcello Giuliano
Marcello Giuliano in arte ’O Scostumato  è un poliedrico artista a suo agio tra radio, televisione e anche la strada per la quale propone un personaggio molto romantico, un clown che ricorda la poetica di Chaplin e con grande comunicativa, con la mimica e le bolle di sapone giganti riesce a stabilire un contatto “diretto” con il pubblico.

Domenica 1 giugno 2014 intera giornata ( o solo mattinata: da definire)
Gran giorno della tammorra (seconda edizione)
Paranze, mercato, scambio baratto, cibo di strada e tant’ altro…
Il programma è in via di definizione ma dovrebbe funzionare come un “raduno spontaneo” dei “tammorrari” che vivono “su e per” Napoli…

Per maggiori informazioni consultare il sito www.vicopazzariello.it o contattare Angelo Picone (331 465 32 32 – o.capitano@libero.it);  Bruno Leone (340 601 56 58 – bruno-leone@libero.it)

Ileana Bonadies

Print Friendly

Manlio Boutique