Manlio Boutique

Tra fine agosto e inizio settembre, continuano gli spettacoli in scena in luoghi suggestivi e panoramici tra Napoli e la costiera. Ecco le anteprime di QuartaParete. 

Fausta Vetere e Corrado SfogliDonna e MaDonna. Fausta Vetere in concerto
Quando: 30 agosto
Luogo: terrazza della Tenuta La Picola a Furore per la rassegna Furore a scena aperta
Orario: 20:30
Interpreti: Fausta Vetere, voce, chitarra e tammorra, e Corrado Sfogli, chitarre
Trama: Nella cultura napoletana la donna ed in generale l’elemento femminile ha avuto sempre, nel corso dei secoli, una importanza straordinaria. Infatti se si esaminano con attenzione i vari aspetti storici napoletani, in quasi tutti si ritrova non vista ma presente, la figura femminile. Tutto questo si ripercuote anche nel campo religioso e ne è testimonianza l’incredibile numero di feste e di culti dedicati alle varie Madonne campane. Abbiamo dato perciò il nome al nostro concerto di Donna MaDonna per rispecchiare quella che in fondo è una realtà di Napoli e del meridione in generale: una società falsamente patriarcale ma dominata invece dalla figura della donna. Nel nostro concerto dunque la prostituta dei quartieri spagnoli chiamata la Ricciulina è nello stesso tempo donna ma anche Madonna cinquecentesca, così come lo sono le donne della “Serpe a Carolina” o le cenerentole desimoniane. A queste immagini si contrappongono le donne a noi più vicine nel tempo, quelle popolari cantate da Viviani, quelle poetiche di Di Giacomo o le violenti ed appassionate di E. A. Mario. In conclusione donne cantate o decantate, canzoni mai cantate da donne e ricantate attraverso quella formula magica, irripetibile incanto, che è la musica e la voce.
Prenotazioni: http://ilteatrocercacasa.it/site/prenotazioni/ – 081 578 24 60 – 334 334 70 90

 

unnamedJAMES BOND CONCERT SHOW: FOREVER BOND
Quando: 6 settembre
Luogo: Real Orto Botanico – rassegna Brividi d’Estate
Orario: 21
Interpreti: Michelangelo Iossa, Fabrizio Fedele, Nanà (Fabiana Martone), Sabba (Salvatore Lampitelli), Roberto Giangrande, | Sasà Priore, Ciro Ciotola
Trama: Uno spettacolo musicale che rende omaggio al mito‐007 attraverso poco meno di 20 canzoni tratte dalle colonne sonore dei film dedicati all’agente segreto più famoso di sempre.
Info e prenotazioni: 081 542 20 88 –  info@ilpozzoeilpendolo.it

 

unnamed (1)Andar per fantasmi
Quando: 7 settembre 
Luogo: Real Orto Botanico – rassegna Brividi d’Estate
Orario: 21
Autrice: Matilde Serao
Interpreti: Marianita Carfora, Andrea de Rosa Fabiana Diana, Peppe Papa, Marco Palumbo
Trama: Sulle note di antiche canzoni accompagnati da una compagnia di guitti d’altri tempi si può davvero partire per viaggio immaginario tra ombre storie e leggende perse nella nebbia del passato.
Info e prenotazioni: 081 542 20 88 –  info@ilpozzoeilpendolo.it

 

unnamed (3)Animali come noi
Quando: 12 settembre
Luogo: Real Orto Botanico – rassegna Brividi d’Estate
Orario: 21
Interpreti: Paolo Cresta, voce, e Carlo Lomanto, chitarra
Trama: Vi siete stancati di tutte quelle letture “dolciastre” sugli animali? Vi vergognate di aver avuto nella vostra infanzia la passione per gli “orsacchiotti” o i “coniglietti”? Gli animali vi piacciono ancora e siete contrari alla caccia però… vorreste voltare pagina, leggere sugli animali qualcosa di diverso, che ve li faccia sentire vicini, ma senza smancerie? Non lasciatevi sfuggire “Animali come noi” ovvero una sana boccata di realismo animalesco, ironico, pungente, coinvolgente. Capirete cosa passa per la mente di un topo che vive in un laboratorio e prende coscienza della sua intelligenza, o di quanto possa essere complicata la vita di uno scarafaggio che vive nello sterco e si innamora di una maggiolina che ama i fiori. Conoscerete i problemi d’amore e il sesso che affrontano le lumache che scoprono di averne due di sessi e “il” mantide che sa che per riprodursi dovrà morire. Saprete quanto può essere difficile e continuamente fraintesa la comunicazione tra i pesci che hanno solo una comunicazione non verbale. Consigliato a chi non accetta ricette di buonismo preconfezionato, ma vuole guardare con i propri occhi e fare esperienze sulla propria pelle.
Info e prenotazioni: 081 542 20 88 –  info@ilpozzoeilpendolo.it

 

unnamed (5)Una notte a Little Italy
Quando: 12 settembre
Luogo: Terme Stufe di Nerone per TEATROallaDERIVA
Orario: 21
Autore e regia: Francesco Durante
Interpreti: Francesco Durante, Tony Laudadio con la partecipazione di Federico Odling  e Vittorio Ricciardi
Trama: Attraverso canzoni italoamericane figlie dell’intensa emigrazione di fine Ottocento – inizio Novecento, la conferenza-spettacolo racconta con parole, immagini e musica, in modo leggero ma sorprendente, del sogno di emancipazione di milioni di contadini del Sud.
Info e prenotazioni: infoteatroalladeriva@gmail.com

 

unnamed (4)La canzone di Filomena
Quando: 13 e 14 settembre
Luogo: Real Orto Botanico – rassegna Brividi d’Estate
Orario: ore 21
Autore: Maurizio de Giovanni
Interpreti: Rosalba Di Girolamo, Francesca Martinelli, Rocco Zacagnini
Regia: Annamaria Russo
Trama: Quando la città dei vivi di addormenta le voci del passato raccontano storie antiche ed eterne. Uno dei testi più belli di de Giovanni diventa uno spettacolo struggente.
Info e prenotazioni: 081 542 20 88 –  info@ilpozzoeilpendolo.it

 

locandina-vecchioIl vecchio e il mare
Quando: 20 settembre
Luogo: Real Orto Botanico – rassegna Brividi d’Estate
Orario: ore 21
Autore: Ernest Hemingway
Interpreti: Paolo Cresta, voce, e Carlo Lomanto, chitarra
Trama: “L’uomo non è fatto per la sconfitta. L’uomo può essere ucciso, ma non sconfitto.” Il silenzio del mare, i tempi morti sotto il sole, e la battaglia, veramente epica, che  un vecchio pescatore stanco ingaggia con un pesce. Una battaglia che è propria della lotta dell’uomo col trascorrere del tempo e contro il suo limite, la vecchiaia e la morte. Una battaglia dalla quale l’uomo esce sempre sconfitto perché  anche quando vince non trionfa mai del tutto. Il vecchio e il mare in fondo è questo: il testamento spirituale di uno scrittore  che sente addosso tutto il peso di una vita nella quale ogni vittoria è illusoria. Eppure paradossalmente l’ultimo capolavoro di Hemingway, nel suo dolente percorso verso la sconfitta finale, è un inno alla speranza  alla necessità di credere come unico antidoto alla morte la storia di una sconfitta. A noi Il vecchio e il mare è piaciuto rileggerlo così. Come la storia di una speranza. Lucida, disperata, ostinata. La storia di una battaglia delirante contro un destino implacabile che sembra farsi beffa degli sforzi umani. Un vecchio stanco ma indomito  e  il suo mare a tratti placido, a tratti tempestoso, che dona e sottrae secondo una logica primordiale che sfugge ad ogni logica umana. In quest’ottica la scelta di un racconto musicale o se vogliamo di una partitura letteraria,  nella quale le sonorità e i ritmi della musica cubana ridondanti di suggestioni si intreccino con le parole scarne, asciutte  e per questo tanto più prepotentemente coinvolgenti di Hemingway, ci è sembrata l’unica strada percorribile. La sola, forse, capace di restituire in maniera forte la raggelante esaltazione che accompagna l’eterna battaglia dell’uomo contro un’invincibile avversaria: la rassegnazione del vivere.
Info e prenotazioni: 081 542 20 88 –  info@ilpozzoeilpendolo.it

Gabriella Galbiati e Ileana Bonadies

Print Friendly

Manlio Boutique