Manlio Boutique

Tra i numerosi modi di trascorrere la festività più terrificante dell’anno, la capitale inglese offre una serie di spettacoli da paura.

"Wicked", il musical

“Wicked”, il musical

Nel periodo più spaventoso dell’anno, anche il teatro londinese si adegua all’atmosfera dark di vetrine, strade e party in maschera. Il gioco delle parti e i travestimenti sono da sempre l’anima delle pièce teatrali, quindi nulla sembra più naturale del legame con la festa più terrificante e divertente di tutte, Halloween. Questo Ottobre il West End e gli altri teatri londinesi si tingono di rosso sangue e, tra grandi classici dell’orrore e nuova drammaturgia, c’è l’imbarazzo della scelta quando si tratta di passare una serata da brivido.
Accanto agli iconici The Phantom of the Opera e The Woman in Black (di cui abbiamo già parlato qui), Londra offre una serie infinita di soluzioni originali per trascorrere Halloween seduti sul bordo della poltrona, tremanti di paura.
Wicked non ha bisogno di presentazioni. Uno dei musical più popolari di tutti i tempi, è incentrato sul rapporto di amicizia tra Elphaba, la futura Malvagia Strega dell’Ovest de Il Mago di Oz, e la sua controparte buona che diverrà Glinda, la Strega Buona del Sud. Attualmente all’Apollo Victoria Theatre.
Ispirato ai lavori di Edgar Allan Poe, in scena The House of Usher, creato da Luke Adamson e Dan Bottomley. Il musical racconta della famiglia Usher, segnata da una terribile maledizione. All’Hope Theatre per i primi cinque giorni di novembre.
Libero adattamento di un’altra opera famosissima è Lunatic, che riprende le vicende del conte Dracula di Bram Stoker. La storia è traslata ai giorni nostri, esplorando la relazione tra il dottor John Seward e il paziente R.M. Reinfield, ossessionato dalle mosche al punto da mangiarle. C’è da affrettarsi perché le performance all’N16 Theatre terminano proprio la notte di Halloween. In particolare, da non perdere la proiezione del film originale con l’indimenticabile Bela Lugosi che segue le repliche serali.

"Attack of the Giant Leeches"

“Attack of the Giant Leeches”

Ultima replica a Halloween anche per il comico Attack of the Giant Leeches all’Etcetera Theatre a Camden Town. Omaggio ai National Lampoon film di Hollywood – a loro volta legati all’immaginario dell’omonima rivista umoristica – la pièce racconta degli avvistamenti di un mostro limaccioso e viscido nella Florida di fine anni ’50. Quando le sparizioni iniziano a preoccupare la cittadinanza, un gruppo di amici dovrà cercare di risolvere il mistero.
Se l’essere insieme a un’immensa platea potrebbe non essere sufficientemente ansiogeno, The Howl al Rosemary Branch Theatre di Islington ha pane per i denti più esigenti e affilati. Infatti, gruppi da soli sei spettatori verranno trasportati in un viaggio interattivo all’insegna dell’orrore più autentico.
Infine, la paura potrebbe scatenare l’appetito. Niente di meglio, quindi, di uno spettacolo con cena nello stile grottescamente infantile di Roald Dahl. Dinner at the Twits al The Vaults di Waterloo riprende i personaggi di The Twits dell’autore per bambini. Il signore e la signora Twits rinnovano le loro promesse matrimoniali, invitando tutti a un disgustoso quanto costoso banchetto.
Con Halloween alle porte, non resta che scegliere uno dei tantissimi eventi o, in alternativa, cominciare a pianificare il ponte del prossimo anno per godere di un assaggio della celebrazione più spooky alla maniera anglosassone, rigorosamente in costume, anche in sala.

*****

Halloween at the theatre: a special thrill with these six London plays

"Dinner at the Twits"

“Dinner at the Twits”

During the scariest time of year, London theatres adjusted to the gloomy atmosphere of shop windows, streets and parties. The game of roles and the original outfits have always played a key role in plays to the point that nothing seems more natural than the bond between theatre and terrifying, funny Halloween. This October, the West End and other London theatres are ready to paint themselves blood red. Among horror cults and brand new plays, there is plenty of choice when looking for a thrill.
Alongside to the iconic The Phantom of the Opera and The Woman in Black (which we have discussed here), London offers an infinite series of original tips to spend Halloween on the very border of your seat while shaking in fear.
Wicked does not need any introduction. One of the most famous musicals of all times, it is about the friendship between Elphaba, the future Wicked Witch of the West, and her good counterpart who is later becoming Glinda, the Good Witch of the South. Currently playing at London’s Apollo Victoria Theatre.
The House of Usher, created by Luke Adamson and Dan Bottomley, draws inspiration from the works of Edgar Allan Poe. The musical tells the story of the Ushers, a family marked by a horrible curse. At The Hope Theatre until 5 November.
Adapted by the popular Bram Stoker’s Dracula, Lunatic explores the relationship between Doctor John Seward and his flies-obsessed patient R.M. Reinfield. Hurry up as performances must end on Halloween. Do not miss the screening of the original film starring the unforgettable Bela Lugosi as Count Dracula following late performances.
Last performance on Halloween for Attack of the Giant Leeches at the Etcetera Theatre in Camden Town. Homage to National Lampoon Hollywood films – inspired by the imaginary of the homonymous humour magazine – the pièce is about the sightings of a slimy, viscid monster in 50s Florida. When disappearances start, a gang of friends will have to solve the mystery.
If sitting in a huge crowd may not be horrific enough, The Howl at The Rosemary Branch Theatre in Islington has the right treat for demanding, sharp teeth. Small groups of six will be led through an authentic, interactive horror tour.
Fear may awake appetite. Nothing better than a dinner show in the grotesque, childish style of Roald Dahl, then. Dinner at the Twits, performing at The Vaults in Waterloo, brings back on stage the characters from The Twits by the children author. Mr and Mrs Twits renew their wedding vows, inviting the audience to a disgusting and expensive banquet.
Halloween awaits, so just pick one of the many theatre events or alternatively start planning the celebration for next year in order to taste a bite of the spookiest fest the Anglo-Saxon way – wearing a costume, even at the theatre.

Stefania Sarrubba

Print Friendly

Manlio Boutique