Manlio Boutique

Teatro, danza, musica ed enogastronomia per 4 giorni si preparano, dalla Puglia, a invadere la città di Napoli durante il Festival diretto da Cappuccio che da quest’anno, per la prima volta, inaugura una nuova sezione dedicata agli spettacoli dal vivo per le nuove generazioni. QuartaParete media partner del progetto.

di Ileana Bonadies

webcard-PSC-KIDS-19-pinocchioLa Puglia è pronta a invadere Napoli, dal 2 al 5 luglio, con PugliaShowCaseKids: la vetrina dedicata al teatro ragazzi che, dopo Roma, arriva per la prima volta al NTFI per presentare a operatori del settore, critici e spettatori un ventaglio di spettacoli – selezionati con bando pubblico – rivolti alla fascia di spettatori più giovani, ma non solo. Musica, dibattiti, showcooking e approfondimenti tematici (in primis il focus “Il teatro per ragazzi in Itlaia”, a cura del  Teatro Pubblico Pugliese, in collaborazione con ARTI -Associazione delle Reti Teatrali Italiane, in programma il 4 luglio a partire dalle 10:30) , infatti, saranno gli ulteriori tasselli di quello che si prefigge essere un mosaico di esperienze e trascorsi che proprio in territorio pugliese ha trovato la sua unicità ed eccellenza diventando un modello da esportare.
Con base a Palazzo reale, nel cuore dunque della rassegna in corso in città fino al 14 luglio, lo show case ospiterà 12 compagnie di teatro e di danza (Sosta Palmizi/Factory Compagnia Transadriatica- Fondazione Sipario Toscana – Tir Danza/Compagnia del Sole – Piccolo Teatro di Milano – Teatro Gioco Vita/QuaLiBò –Visioni di (p)Arte/Crest/Teatro Koreja/Granteatrino/Tra il Dire e il Fare-La luna nel letto/ INTI/ Bottega degli apocrifi/ Teatri di Bari/ Kuziba) e vedrà andare in scena tre spettacoli al giorno (mattina, pomeriggio e sera), a cui si affiancheranno eventi dedicati all’enogastronomia – in quanto «la cucina è elemento della nostra identità», come spiega Loredana Capone, Assessore all’Industria turistica e culturale, gestione e valorizzazione dei beni culturali della Regione Puglia -, e concerti all’aperto tra cui quello dell’ Apulian Youth Chamber Orchestra, l’ orchestra da camera giovanile diretta da Teresa Satalino composta da musicisti tra i 13 e 25 anni provenienti da tutti i Conservatori di musica pugliesi.
Contaminazione e valorizzazione, pertanto, saranno le parole-chiave della manifestazione, un progetto della Regione Puglia, ideato e realizzato dal Teatro Pubblico Pugliese e finanziato nell’ambito delle FSC 2014-2020, di cui il nostro giornale QuartaParete sarà media partner.
Si partirà il 2 luglio alle 10:30 al Teatro Nuovo con Costellazioni. Pronti, partenza…spazio! della compagnia Sosta Palmizi per la regia di Giorgio Rossi (età 4-10 anni); a seguire nel pomeriggio alle 17 Diario di un brutto anatroccolo (età da 7 anni) di Tonio De Nitto, mentre alle 21, questa volta nel Cortile delle Carrozze di Palazzo Reale, sarà la volta di Canto la storia dell’astuto Ulisse (età da 8 anni) di Flavio Albanese e Marinella Anaclerio.
Il giorno successivo, mercoledì 3 luglio, partenza alle 9:30 e alle 10:30, sempre al Teatro Nuovo, con Tutina e il cervo (età 2 – 5 anni), spettacolo di danza di Maristella Tanzi e Francesca Giglio; nel pomeriggio, in scena Biancaneve, la vera storia (età da 6 anni), Eolo 2018, una produzione CREST per la regia di Michelangelo Campanale; chiusura a palazzo Reale con Operastracci (età da 8 anni), da un’idea di Enzo Toma e Silvia Ricciardelli.
La terza giornata avrà inizio alle 10:30 – nella consueta suddivisione: mattina e pomeriggio al Teatro Nuovo e sera nel Cortile delle carrozze – con l’opera comico-musicale per burattini su musiche di Gioacchino Rossini Pulcinlele…omaggio a Emanuele Luzzati (età 6-10 anni), per continuare poi con Cappuccetto Rosso (età da 6 anni), Eolo 2019, e terminare con Zanna Bianca (età 8 – 14 anni), Eolo 2019, scritto da Francesco Niccolini che ne cura anche la regia insieme a Luigi D’Elia.
L’ultimo giorno di programmazione, infine, vedrà, sul palco, rispettivamente alle 10:30, alle 17 e alle 21, Schiaccianoci Swing (dai 5 anni) di Cosimo Severo e Stefania Marrone; AHIA! (dai 6 anni) di Damiano Nirchio (Eolo 2017) e Nel Castello di Barbablù (età 7 – 12 anni) di Raffaella Giancipoli.

Dopo l’esperienza napoletana la «carovana della cultura pugliese», come amano definirla gli organizzatori, farà tappa nel 2020 a Milano al Piccolo Teatro.

Print Friendly

Manlio Boutique