Manlio Boutique

Inizia con il singolo “Sulo ‘na voce” il nuovo percorso della cantante|attrice napoletana pronta alla pubblicazione del suo prossimo album prodotto da Diego Leanza e Carmine De Rosa. QuartaParete l’ha incontrata per conoscerne le novità.

di Ileana Bonadies

Maria Nazionale

Maria Nazionale

È una donna e una artista abituata a cambiare pelle Maria Nazionale, non rinnegando il passato, ma semplicemente ogni volta evolvendosi e sperimentando nuove sonorità, nuove trasformazioni della voce, nuove collaborazioni, nel segno coraggioso del non ripetersi finendo col diventare le imitazioni di se stessi.
A dimostrarlo la lunga carriera fatta fino ad oggi che l’ha vista lavorare con autori di prestigio come Peppe Servillo, Fausto Mesolella, Enzo Gragnaniello;  affrontare palchi importanti come quello del Festival di Sanremo – in duo con Nino D’Angelo, prima, e da solista, poi -;  essere diretta sul palcoscenico da maestri come Roberto De Simone o Roberto Andò, attualmente alla direzione del Teatro Stabile Mercadante di Napoli – Teatro Nazionale; ricoprire ruoli al cinema guidata da registi come Matteo Garrone, Michele Placido e Gianni Amelio.
E sebbene non solo Napoli e non solo l’Italia siano stati i luoghi che l’hanno accolta, premiata e applaudita, è però sempre alla sua città d’origine che ha fatto ritorno – del resto “non è possibile fare la cantante napoletana stando a Milano dove ho vissuto a lungo perfezionando gli studi” afferma con sincerità –, non recidendo mai le sue radici anche quando le hanno conferito una identità forte, che poteva rischiare di etichettarla e che, invece, non ha rappresentato mai un limite ma semmai un vanto. Il merito è certamente da attribuire alla sua capacità di saper attendere e cogliere l’arrivo del giusto progetto, senza lasciarsi travolgere negativamente da popolarità o marketing che molto spesso inducono ad abdicare alla quantità e non alla qualità, e di sapere spaziare tra generi differenti sempre approcciandovi con dedizione, preparazione ed entusiasmo.
Lo stesso che ora è tutto rivolto al nuovo percorso iniziato con i producer partenopei Diego Leanza e Carmine De Rosa, con cui è uscito da poco il suo singolo “Sulo ’na voce” su liriche del rapper PeppOh e con cui si appresta a pubblicare il prossimo album, attualmente in lavorazione, che ancora una volta promette di stupire e far conoscere un nuovo volto della Nazionale, dalla grazia e forza gentile come raramente accade di scoprire nel mondo dell’arte e della musica.

Per farci raccontare di persona le novità, le ambizioni e i ricordi tra quelli più significativi della sua vita artistica, l’abbiamo incontrata a Piazza Bellini, e tra un caffè e una richiesta di foto da parte dei fan che la riconoscevano, abbiamo percorso la sua storia con uno sguardo rivolto al passato ma soprattutto al presente e a ciò che accadrà nei prossimi mesi:

Print Friendly

Manlio Boutique