Manlio Boutique

Sulle pagine del nostro giornale un nuovo capitolo del progetto di ricerca ‘Pan/demìa- Osservatorio filosofico’ a cura dell’Istituto per la storia del pensiero filosofico e scientifico moderno del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ispf). Ad affrontare la questione, stavolta, l’esperto di filosofia della biologia evoluzionistica, Gilberto Corbellini.

In foto "La tela", di Salvatore Garau, 2017

In foto “La tela”, di Salvatore Garau, 2017

Con il saggio a cura dell’epistemiologo Gilberto Corbellini, docente di Storia della medicina e di Bioetica presso l’Università “La Sapienza” di Roma, come spiega Manuela Sanna, direttore del Cnr-Ispf, “si entra nel vivo di un discorso di storia della scienza relativa alla specificità delle epidemie”, collocando quella attuale “in una precisa dimensione culturale e leggendola alla luce della dimensione evoluzionistica, nonché correggendo e modificando radicate credenze ancora utilizzate e correntemente dibattute”.

CAPITOLO #3
LA PANDEMIA NON È HEGELIANA, MA DARWINIANA
di Gilberto Corbellini
Qui il link 👉 http://www.ispf.cnr.it/system/files/pandemia/pdf/003_009_Corbellini.pdf

Print Friendly

Manlio Boutique