L’irrequietezza dell’artista americano al centro del lavoro diretto da Filippo Stasi, viaggio nel tempo e nella mente dell’uomo considerato il maggior esponente dell’espressionismo astratto ma anche nell’animo di chi osserva....
Continua »