In uno spazio “senza tempo” il regista  fondatore della compagnia Stabile/Mobile muove le fila di nove personaggi e porta in scena il testo di Oscar Wilde tra ironia, non-sense e...
Continua »