A chiusura della rassegna romana, un percorso (non gerarchico né esaustivo) fra i lavori di Christiane Jatahy, Muta Imago e Amendola/Malorni, nella loro diversa concezione stilistica, impostazione estetica, esplorazione artistica...
Continua »